Trasparenza


Il Liceo "Stelluti"


Didattica


Modulistica


AttivitÓ e progetti


Varie


Servizi on-line


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 1689
Fine colonna 1
 

Storia del liceo

Nel 1861, secondo quanto riportato da F. Stoppoloni in "L'istruzione nella Provincia di Ancona" (1911), il Comune di Fabriano aveva la gestione di un ginnasio comunale, che nel 1889 fu convertito in governativo con regio decreto.
All'istituzione del corso di Ginnasio quinquennale, di preparazione al triennio del Liceo Classico, nel 1945 si aggiunse un corso di preparazione agli esami finali, finanziato con contributo del Comune di Fabriano.
Nel 1947 il corso ebbe il riconoscimento di scuola statale, come sede staccata del Liceo Classico "Vittorio Emanuale II" di Jesi.
Nel 1953 il biennio ginnasiale e il triennio liceale furono unificati, ottenendo con decreto del Ministero della Pubblica Istruzione l'autonomia dal Liceo di Jesi e nello stesso anno il Collegio dei docenti deliberò la titolazione a Francesco Stelluti, già adottata per l'originario corso ginnasiale.
Nel verbale del Collegio dei docenti del 9 dicembre è riportato tra l'altro: "...Il Preside esprime il parere che non solo sia opportuno, ma doveroso, intitolare il nuovo Liceo al nome di Francesco Stelluti, perché altrimenti codesto insigne letterato e studioso fabrianese sarebbe ingiustamente dimenticato nella sua città, dopo averne dato il nome per tanti anni ad un istituto di cultura ed educazione quale il Ginnasio".
Nell'anno scolastico 1960-'61 viene istituito dal Liceo Classico "Stelluti" un corso ad indirizzo scientifico, che nel 1974 ottiene il riconoscimento dell'autonomia, titolandosi Liceo Scientifico "Vito Volterra".
Risale invece al 1993 il decreto istitutivo del Liceo linguistico, al quale si aggiunge nell'anno successivo il Liceo pedagogico-sociale, che da corso sperimentale si trasforma in corso d'ordinamento nell'anno scolastico 1999-2000.

 


Pagina vista 4814 volte Stampa la pagina ...  
  Feed RSS

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su: access key T